Creare energia elettrica muovendosi

Facebook Instagram TikTok YouTube Twitter Jacopo fo english version blog

RESTIAMO IN CONTATTO!

Ogni giorno, quando svolgiamo le nostre faccende quotidiane o semplicemente ci muoviamo, trasformiamo la nostra energia chimica in energia cinetica e questa puo' essere mutata ulteriormente, raccolta e utilizzata per alimentare alcuni dispositivi elettrici.
Da questa premessa due progettisti coreani, Choi Hyung-Suk e Yun-Jung Sik, hanno sviluppato un sistema di riciclaggio dell’energia prodotta dall’uomo: durante il giorno si indossano particolari dispositivi che aderiscono ai polsi, alle dita e alle mani e che dispongono di una batteria che immagazzina l’energia: a fine giornata, l’utente puo' rimuoverla e utilizzarla per alimentare telefoni cellulari, lettori MP3 e altri piccoli apparecchi.
Il progetto prevede anche un’apparecchiatura piu' elaborata che consenta di raccogliere quantita' di energia maggiore, ad esempio quella prodotta dal moto sviluppato col ciclismo o correndo su un tapirulan in palestra. L'idea alla base del progetto e' che l’energia emessa dagli essere umani e' una valida alternativa e soprattutto non si esaurira' finche' la razza umana esiste.
E poi conferma il detto: chi si ferma e' perduto!

fonte immagine