Il blog di Dario Fo

Abbonamento a feed Il blog di Dario Fo
Aggiornato: 2 ore 56 min fa

50 Anni di Mistero Buffo: grande evento alla Statale di Milano il 21 Maggio 2019

Sab, 05/11/2019 - 14:35

La Compagnia Teatrale Fo Rame e l’Università Statale di Milano
presentano:
50 ANNI DI MISTERO BUFFO
21 Maggio 2019 ore 17.00
Università Statale - Aula Magna

“Quando nel 1969 abbiamo messo in scena per la prima volta Mistero Buffo a Milano all’università Statale davanti a 3000 ragazzi alla fine ci fu un’esplosione festosa veramente sconvolgente ma i più felici eravamo io e Franca, insieme avevamo rovesciato un luogo comune invalicabile, volevamo dimostrare che nel nostro paese non esistono soltanto la poesia e la cultura aristocratica ma c’è anche quella popolare e testimonia un’autonoma e straordinaria vitalità.”
Con queste parole Dario Fo nel 2016 apre la messa in scena del suo ultimo Mistero Buffo.

E noi il 21 maggio vogliamo festeggiare proprio quell’esplosione festosa che provocano le giullarate di Mistero Buffo e la straordinaria vitalità della cultura popolare che ha regalato a questo spettacolo il successo mondiale che oggi ci permette di celebrare i suoi primi 50 anni di carriera.
Riproposto ad oggi in oltre 5000 allestimenti, in Italia e all'estero, nelle piazze, nelle scuole, nelle fabbriche, nei teatri, e anche nelle chiese! Arricchito di volta in volta da nuove e diverse giullarate, Mistero Buffo è uno straordinario impasto comico-drammatico le cui radici affondano nel teatro popolare, quello delle sacre rappresentazioni medievali (chiamate misteri), dei giullari e della commedia dell'arte.

Era il 30 maggio 1969 quando Dario Fo entrò, con Franca Rame, nell’Aula Magna della Statale di Milano durante una assemblea organizzata dagli studenti, oggi dopo esattamente cinquant’anni la Compagnia Teatrale Fo Rame, in collaborazione con l’Università degli studi di Milano e Corvino Produzioni, e con il Patrocinio del Comune di Milano, organizza una giornata per ricordare quell’esordio sperimentale che portò alla ribalta un archivio di cronache e storie attinte da testi sacri e profani riletti in chiave satirico-grottesca.

Per l’occasione Jacopo Fo, figlio di Dario Fo e Franca Rame e direttore della Compagnia Teatrale di famiglia, racconterà alcuni aneddoti sulla nascita di Mistero Buffo e su come quest’opera di importanza internazionale è “entrata” in casa Fo-Rame.
L’attore Mario Pirovano, che da anni porta in scena in Italia e all’estero gli spettacoli di Dario Fo e Franca Rame, reciterà alcune giullarate tra quelle che hanno reso famoso questo spettacolo in tutto il mondo, mentre l’attrice Lucia Vasini reciterà “Maria sotto la Croce”, monologo che veniva rappresentato da Franca Rame.
Interverrà all’evento anche il regista Felice Cappa, che ha lavorato negli ultimi vent'anni con Fo e Rame, che racconterà il rapporto di Mistero Buffo con le immagini, in tutte le declinazioni, dalle fonti iconografiche ala documentazione fotografica fino alle numerose reinterpretazioni per il cinema e la tv.
Non mancheranno i saluti del Rettore Elio Franzini e la partecipazione del Professore Alberto Bentoglio del dipartimento di Beni Culturali e Ambientali che con la sua maestria farà da trait d’union a questa speciale giornata.

Il 21 maggio sarà anche l'occasione per la Compagnia Teatrale di presentare i numerosi eventi che sta organizzando per festeggiare l'importante ricorrenza tra cui il debutto di “Mistero Buffo 50” con Mario Pirovano, nuovo allestimento in programmazione al Piccolo Teatro Grassi dall'8 al 20 ottobre 2019 dove ogni serata sarà introdotta da protagonisti del mondo della cultura e dello spettacolo vicini a Dario Fo e Franca Rame.

Ingresso Libero fino ad esaurimento posti

Compagnia Teatrale Fo Rame
Ufficio Stampa e maggiori informazioni
Email: info@francarame.it
Tel. Segreteria: +39 345 6308663
Social: #MisteroBuffo50

Registrati su Eventbrite 

Categorie: Altri blog

Mario Pirovano con MISTERO BUFFO a Milano dall'8 al 20 Ottobre 2019

Sab, 05/11/2019 - 14:20

MISTERO BUFFO 50 CON MARIO PIROVANO
La Compagnia Teatrale Fo Rame presenta, in occasione del cinquantenario,
un nuovo all'estimento del capolavoro che ha segnato in maniera indelebile la storia del teatro. 

Piccolo Teatro Grassi dall’8 al 20 ottobre 2019 
produzione Compagnia Teatrale Fo Rame
distribuzione Corvino produzioni

In occasione del cinquantesimo dello spettacolo le recite saranno introdotte da protagonisti del mondo della cultura e dello spettacolo vicini a Dario Fo e Franca Rame.

Era il 30 maggio 2969 quando, nell’Aula Magna dell’Università Statale di Milano, occupata da oltre 2000 studenti, entrò Dario Fo per presentare in anteprima assoluta il suo “Mistero Buffo”.
Fu l’inizio di un percorso che attrasse subito centinaia di migliaia di persone, la maggior parte delle quali non frequentavano il teatro nei circuiti classici e convenzionali.
Riproposto dal 1969 ad oggi in oltre 5000 allestimenti, in Italia e all’estero, nelle piazze, nelle scuole, nelle fabbriche, nei teatri, e anche nelle chiese!
Arricchito di volta in volta da nuove e diverse giullarate, “Mistero Buffo” è uno straordinario impasto comico-drammatico le cui radici affondano nel teatro popolare,
quello delle sacre rappresentazioni medievali (chiamate misteri), dei giullari e della commedia dell’arte.
Per anni Dario Fo, insieme a Franca Rame, ha raccolto racconti orali, leggende e documenti di teatro popolare di varie regioni italiane e li ha ricostruiti in questo spettacolo.
I monologhi, fortemente provocatori, hanno un sapore ironico e profetico che diverte, stimola, affascina; uno spettacolo che ha la capacità di coinvolgere anche le più giovani generazioni.
Le giullarate, infatti, affrontano tematiche sempre attuali: il potere, l’ingiustizia, la fame, la ribellione, la ricerca di una vita degna da condividere gioiosamente.
I continui richiami all’attualità che fanno da cornice ai vari brani svelano il presente con le sue false ingenuità ed ipocrisie, regalando al pubblico momenti di riflessione ma anche di incontenibile comicità.
I brani sono recitati in un linguaggio che mette insieme vari dialetti dell’Italia settentrionale e centrale: una lingua perfettamente comprensibile grazie alla potente gestualità di Mario Pirovano, che lo stesso Fo ha definito ‘fabulatore di grande talento’.

 

Categorie: Altri blog